.
Annunci online

dimensionesogno
...
4 febbraio 2006
sensi disconnessi...
Ci sono momenti
In cui mi sembra di non avere più lacrime.
Chiudo gli occhi e immagino il buio…
Quello che riesco a vedere è il nulla…
E quando li riapro…
Ecco che riaffiorano..

Mi faccio del male…
Mi costringo a pensarti…
Anche se so che non ci sei…
Che non esisti…più
Mi costringo a leggerti in ogni dove
Per paura di dimenticare il tuo viso…

Storpio le note della canzone che mi cantavi…
Perché ho paura di sentirci la tua voce..
Ma mi costringo ad ascoltarla
Perché ho il terrore di perderla…
Non riesco a pensare ad altro…
Non vedo via d’uscita…

Non ci sono colori…
solo il buio dei pensieri
Eppure non ho scelte…
Non ho rifugio…
Solo le lacrime
che non riesco a fermare…

Mi bruciano gli occhi..
Tiro sul col naso…
Mi duole la testa…
Basterebbe niente per farmi stare meglio
Non bene..No…
ma meglio

Mi basterebbe sapere che ci sei
Da qualche parte…
Mi basterebbe, solo,
Saperti immaginare…
Ma nonostante gli sforzi ..
Nonostante mi impegni…

Non riesco più a delineare il tuo viso…
Non riesco a sentire la tua risata…
Non hai più un sorriso…
La cosa peggiore che potesse capitare…
Dimenticarti…

Sarebbe la mia sola salvezza




permalink | inviato da il 4/2/2006 alle 16:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
27 agosto 2005
Comandiamo noi...il mondo...
Varcò la soglia di casa fra mille difficoltà…era carica di pacchetti e pacchettini,  le mani impegnate, la borsa appesa alla spalla le era scivolata fino al gomito e la reggeva a stento. Il pomeriggio di shopping era stato fruttuoso ma non per il suo portafoglio..
- Monica!?….
Al suo richiamo la casa restò in silenzio…fece spallucce e si avvio verso il salotto. Sul tavolino, davanti al divano, una busta candida attirò la sua attenzione…lasciò scivolare i suoi acquisti sul divano e si sporse per afferrarla, era indirizzata a lei….Una lettera…era una vita che non ne riceveva….Scritta a mano, in bella grafia…aprì la busta ed estrasse il foglio che conteneva…lesse con calma….Una sola ed unica frase, scritta in corsivo con grafia maschile…Niente firma…
Comandiamo noi il mondo….
Ma lei sapeva bene chi fosse…
Una morsa alla bocca dello stomaco, una specie di…ansia, la  sensazione di stare nel posto sbagliato...le ammozzò il respiro…L’aveva provata altre volte in passato, ma era tanto che non la sentiva più…non così forte e presente come in quel momento. La mano che reggeva il foglio bianco le tremò appena…si sentì fremere e una forte ondata di calore le irradiò il corpo. Chiuse gli occhi e si concentrò su quel profumo che le pareva di sentire….Un profumo che conosceva bene e che sembrava provenire dal foglio che stava reggendo….Sollevò la mano e lo portò al viso…
- muschio…
Il sussurro la costrinse a inspirare aria e il profumo si fece più intenso…
- muschio bianco….
Un brivido le percorse la schiena…era il suo profumo…il suo preferito…e veniva da quel foglio…Lo sentiva tanto forte che, quando la porta di casa si aprì, spalancò gli occhi guardandosi intorno …quasi temesse che anche Monica, rientrando, potesse sentirlo…si voltò verso l’ingresso con aria colpevole, neanche stesse nascondendo chissà cosa e portò le braccia dietro la schiena nel tentativo di celare la vista del foglio alla coinquilina…
- ciao…
Monica si fermo sulla soglia del salotto e nel salutarla portò lo sguardo sul tavolino …
- c’era una busta per te…l’hai già aperta?
- si…ciao…si l’ho trovata…
Balbettò quasi…Le parve di essere arrossita, portò la mano al viso per tastarsi la guancia mentre l’altra stringeva il foglio dietro la schiena
Monica la guardò sollevando un sopracciglio ma l’espressione si distese presto in un mezzo ghigno divertito…sospirò profondamente e si voltò allontanandosi in assoluto silenzio, lasciandola sola..Inumidendosi le labbra secche con la punta della lingua rilassò i muscoli che nel frattempo si erano irrigiditi…portò lo sguardo sul foglio e sorrise….dolcemente, sorrise…
- comandiamo noi…il mondo…
Le parole le scivolarono fuori dalle labbra prima che avesse il tempo di realizzare…prima di rendersi conto di volerle sussurrare…prima che il suo cervello le elaborasse per spedirle alle corde vocali…e nel pronunciarle…una sorta di stupendo benessere le ricordò di essere al mondo….





permalink | inviato da il 27/8/2005 alle 17:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
14 marzo 2005
Einstein
"solo due cose , a questo mondo, non hanno alcun limite....
l'Universo e la stupidità umana"

...e a volte penso che non sia necessario essere Einstein per capirlo....
Io per prima mi sento stupida....tremendamente inadeguata....senza limiti e limitata nel comprendere, allo stesso stempo...Complessa come pochi ma tremendamente fragile....Non so neanche fingere di essere ciò che non sono....
La vita non mi ha insegnato ad essere..."diversa"....non so imparare dai miei errori....ne commetto di simili in continuazione.....
questa...anche questa...è stupidà.....
mi piacerebbe poter dire di essere...come l'universo.....



permalink | inviato da il 14/3/2005 alle 20:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
12 marzo 2005
vorrei
  • la certezza...una volta tanto....
  • la consapevolezza....di me stessa e dei miei limiti
  • il desiderio formulato nel modo e al momento giusto perchè si avveri
  • una matita fatata per essere certa di fare un ritratto somigliante
  • un cuore...duro....di quelli che non si spezzino a guardarli
  • essere paziente....
  • poter fare un salto nel buio
  • qualcuno che mi prenda al volo
  • un bacio
  • vorrei....poter essere solo me stessa....una volta....una volta sola.....
  • vorrei guardarmi intorno e capire al volo ciò che succede....senza doverlo chiedere di continuo....



permalink | inviato da il 12/3/2005 alle 21:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
12 marzo 2005
detesto....
essere ignorata....mi fa...paura.....
Quasi quasi esco a fare shopping.....



permalink | inviato da il 12/3/2005 alle 15:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
9 marzo 2005
quisquiglie
pane e prosciutto per cena....sbadiglio...la testa mi duole di un dolore leggero e costante....di quelli che ti martellano con tenerezza insomma....leggo qua e là e una notizia mi lascia l'amaro in bocca....e un nodo alla gola....quisquiglie....pinzillacchere....dettagli....inutili stupidissimi dettagli...



permalink | inviato da il 9/3/2005 alle 22:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 febbraio 2005
Chi tocca muore....
Il mio cuore è come un fuso....
se arrivi a toccarlo....ti punge....



permalink | inviato da il 28/2/2005 alle 15:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
14 febbraio 2005
ah....dimenticavo.....
'FANCULO!!!!!!!!!



permalink | inviato da il 14/2/2005 alle 19:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
11 febbraio 2005
non ci sei più....

è bastato un attimo....
il tempo di un respiro....
il tempo di un pensiero....il mio....
avrei dovuto chiamarti....
sarebbe servito!?...
non lo scoprirò più ormai....
Anna....tesoro....
penso che....non sarà più lo stesso senza di te....
niente sarà più uguale....
Rileggo in continuazione il tuo ultimo messaggio,
continuo a fissare il numero....come per accertarmi che sia il tuo
Tutti continuano a chiedermi....
fanno mille domande a cui non posso e non voglio dare risposta....
ogni volta che tento....gli occhi mi si riempiono di lacrime....
Anna....tesoro....
Già mi manchi....e neache credo di aver  realizzato....
che succederà domani quando mi verrà in mente di chiamarti!?....
che succederà quando cercherò il tuo numero!?...o peggio ancora...
quando lo comporrò sovrapensiero!?....
Al lavoro procedeva tutto come se nulla fosse successo....
Dio....come mi ha dato fastidio....tutti ne parlavano sottovoce....tutti che mi chiedevano....
e io non avevo che lacrime....per rispondere....
Avrebbe dovuto fermarsi il mondo ..per te....
e invece tutto continua....
mi fa male.....
mi fa terribilmente incazzare.....
Anna....tesoro...




permalink | inviato da il 11/2/2005 alle 18:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
11 febbraio 2005
tempo fa....

Ho conosciuto una persona....in chat...per caso....
Un pittore....un poeta....scriveva e dipingeva cose bellissime.....I suoi quadri, ogni volta che li vedevo per la prima volta, mi lasciavano un senso di....serena malinconia....Usava colori forti....ma era in grado di miscelarli con una cura particolare....tanto da dare ai suoi quadri una sfumatura irreale....fiabesca...nonostante dipingesse soprattutto paesaggi del suo paese.....Purtroppo non ho più alcun esemplare da mostrarvi....Aveva dipinto per me una parete con una cascata di gelsomino....ogni volta che la guardavo...mi sembrava di sentirne il profumo...io adoro il profumo del gelsomino....ma...è andata persa....e questa persona....non l'ho più sentita....sparita nel nulla.....come spesso accade quando conosci qualcuno online....oggi c'è....sembra che ci sarà per sempre....poi...un giorno svanisce, così come è arrivato.....ti lascia una sorta di amaro in bocca....ogni volta....Sono stata fortunata in questo senso....ho sempre conosciuto persone speciali....che mi hanno lasciato qualcosa di bello....
Fortunatamente...non tutti svaniscono....




permalink | inviato da il 11/2/2005 alle 11:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte





L'ho letto, mi è piaciuto, mi è più che piaciuto.
Da leggere, assolutamente!!!
lo trovate Qui!


"Lo Zahir è un pensiero che all'inizio ti sfiora appena e finisce per essere la sola cosa a cui riesci a pensare."
















IL CANNOCCHIALE